Siria: fine del gioco

Decidere quanti scud acquistare per la resistenza siriana o progettare l’assassinio di un leader alawita è oggi virtualmente alla portata di tutti. Se ne parla sui siti internazionali specializzati, eppure questa storia incredibile in Italia è rimasta sottotraccia. Stiamo parlando di Endgame: Siria, il primo gioco virtuale basato su un conflitto in corso. In questo caso, la guerra civile siriana.

endgame:syria

Un’immagine del gioco. Sia la grafica che la trama sono minimali.

Gli sviluppatori della Auroch Digital hanno ideato uno dei più controversi wargames attualmente disponibili, creando una versione gratuita scaricabile su cellulari Android e disponibile anche in Internet. Apple si è rifiutata di farne un’App per il suo store, accelerando così la diffusione della notizia nell’intera galassia dei siti d’informazione. E c’è anche chi, come Foreign Policy, ne ha parlato sottolineando le informazioni che il gioco fornisce a chi si trova a digiuno di geopolitica e geografia.

Che si tratti di puro cinismo o di semplice innovazione nel campo dei news games è tutto da stabilire. Una cosa è certa: in Siria si continua a morire, per davvero.

©carlo marsilli

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s